Livorno Città diversa

Riprendiamoci Livorno, diversamente dal solito

Le desaparecidas del PST BIC e di altre imprese

SCRIVE IL CONSIGLIERE MARCO CANNITO

LA VICENDA DELLE DONNE DESAPARECIDAS DEL PST BIC/SPIL E DI TANTE ALTRE EX-LAVORATRICI

C’è un grande disinteresse sulla vicenda e le donne del Bic, come su quelle di tante altre piccole realtà societarie o industriali, scomparse dalla scena politica-amministrativa.
La vicenda Bic però ha anche altri profili di interesse perchè, pur venendo da lontano, ha visto sacrificare delle professionalità per incubatori di impresa ed è inserita in Spil che mi risulterebbe la prossima Società partecipata del Comune che potrebbe fare la fine tipo Labronica Corse Cavalli o Aamps.

Di seguito la mail inviata da Cannito agli Assessori Martini e Lemmetti

Assessori,
non avendo più avuto informazioni rispetto alle lavoratrici del PST BIC, licenziate il 1/09/2014, mi risulterebbe che esse non hanno ancora ricevuto il TFR e, già gravemente danneggiate lavorativamente dalla vicenda, si sono dovute caricare dei costi legali per tentare di ottenere ciò che pur è loro di diritto e non viene corrisposto da un’azienda del gruppo SPIL, del quale il maggiore azionista è il Comune di Livorno. Dopo un primo tentativo di pignoramento andato a vuoto è stata depositata istanza di fallimento dal giugno 2015, ma putroppo ad oggi 2 udienze hanno prodotto solo rinvii e ora la terza udienza è stata fissata per il 20/04.
E’ corretta tale ricostruzione?
Pensa il Comune e come di intervenire sul punto in Spil?
Resto in attesa di un cenno di riscontro.

Cons. Marco Cannito
Capogruppo Gruppo consiliare Città Diversa
Comune di Livorno

Insediamento ESSELUNGA: quale trasparenza?

GRUPPO CONSILIARE CITTA’ DIVERSA
Il Capogruppo
Comune di Livorno

08/02/16

INTERPELLANZA URGENTE IN CONSIGLIO COMUNALE

OGGETTO: Il mistero dell’insediamento di Esselunga

Premesso

  • che, come avveniva sotto le precedenti Amministrazioni rispetto ad altre importanti partite amministrative, sull’eventuale insediamento di Esselunga a Livorno nulla si sa in Consiglio o in Commissione competente se non dalle pagine dei giornali;
  • che non risulta che tale insediamento faccia parte del programma di governo cittadino approvato a maggioranza dal Consiglio comunale;

SI INTERPELLA IL SINDACO
su quanto segue:

  • 1° illustri lo stato della questione in oggetto;
  • 2° risponda perchè non abbia ritenuto necessario, prima di iniziare le trattative non meglio conosciute con Esselunga, chiedere al Consiglio Comunale l’adesione a intraprendere tali trattative che richiederanno l’ennesima variante urbanistica dello stesso Consiglio Comunale.

Capogruppo Marco Cannito

 

Rimandata V^ commissione – 12.4.2016 alle 15.30

Rimandata Convocazione V^ commissione IN COMUNE – martedì 12.4.2016 ORE 15.30 x ATTO CANNITO-VACCINAZIONI

INTERPELLANZA URGENTE – “TANTI DUBBI SULLE VACCINAZIONI CONTRO LA MENINGITE”

In riferimento a numerosi dubbi sollevati sulle vaccinazioni contro il meningococco e sulla reale funzionalità della campagna vaccinale, Città Diversa chiede al Sindaco di Livorno, in quanto prima Autorità locale della salute cittadina e Presidente Conferenza dei Sindaci dell’area livornese, e suo tramite a Regione Toscana e Asl Toscana NordOvest, quanto segue:

  1. Perché è stato organizzato un incontro sulle problematiche in oggetto per l’area sanitaria di Cecina e non anche a Livorno, come se quest’ultima sia una cittadina secondaria.
  2. Se risponde al vero che solo la fascia di popolazione tra gli 11 e i 20 anni riceve la vaccinazione quadrivalente (C, A, W135, Y), mentre gli altri solo la monovalente C. E che per la fascia dai 45 anni in su essendo a pagamento, molti evitano di sottoporvisi? E che comunque non viene effettuata la vaccinazione B per i bambini.
  3. Non essendo fatta, come si dice in gergo tecnico, la vaccinazione “a gregge”, quale sicurezza c’è che la vaccinazione abbia veramente effetto e che la meningite non si diffonda.
  4. Se risponde al vero che i vaccini non vengono acquistati attraverso l’ESTAR come dovrebbe essere normale. E se sì, attraverso quali canali?

Cons. Marco Cannito
Capogruppo di Città Diversa
Consiglio Comunale Livorno